Scegliere di partire con il Treno della Memoria significa assumersi la responsabilità della memoria, significa farsi carico di questa storia e continuare a tramandarla, continuare a raccontare quali furono gli orrori della Seconda Guerra Mondiale.

Per questo alcuni ragazzi partiti lo scorso anno grazie ai comuni di Villar Focchiardo, Sant’Antonino, Vaie e San Giorio, hanno organizzato questa sera un evento in occasione della Giornata della Memoria

“Il Treno che ho dentro”, questo il titolo dell’evento, si svolge questa sera, sabato 27 gennaio, alle 21 nel salone Polivalente di Villar Focchiardo.

L’appuntamento è organizzato in collaborazione con i giovani fondatori di Camminando a passo lento, associazione che si occupa di esclusione e di emarginazione sociale.

I giovani racconteranno il viaggio vissuto con il Treno della Memoria intervallando le testimonianze con letture e spezzoni di film, nonché con attività che andranno a riprendere quelle svolte durante il percorso di formazione che precede il viaggio. La restituzione si concluderà con un simbolico passaggio del testimone tra i partecipanti della precedente edizione e i ragazzi che partiranno prossimamente.L’evento ha ottenuto il patrocinio dell’Unione Montana Valle Susa ed è promosso in particolare dai quattro comuni di provenienza dei giovani organizzatori, ma è sostenuto anche dall’associazione Treno della Memoria.

Intanto, nel pomeriggio di oggi, sempre a Villar Focchiardo è in corso un momento riservato ai partecipanti dell’edizione 2018 del Treno della Memoria,

© Riproduzione riservata