Domenica mattina dedicata ad esercitarsi, quella del 27 maggio, per le squadre Aib di Coazze, Giaveno e Valgioie, che hanno scelto la valle del Sellery, nei pressi di Palazzina Sertorio, per riprodurre lo scenario di un incendio boschivo. Alla simulazione era presente anche una squadra dei vigili del fuoco volontari di Giaveno, con il capo distaccamento Pier Mauro Biddoccu che, però, ha presto lasciato il campo per soccorrere un cercatore di funghi ferito nelle vicinanze. L’imprevisto ha fatto modificare il programma dell’esercitazione congiunta. E’ stata comunque utile per insegnare alle giovani new entries, una dozzina di nuovi volontari non ancora operativi sugli incendi, a utilizzare le attrezzature. La regia dell’esercitazione era affidata alla squadra di Coazze; presente il capo area 27 della Valsangone, Giorgio Portigliatti.

© Riproduzione riservata