Fervono i preparativi della seconda edizione della Festa della Tosatura che anche quest’anno vede protagonista la comunità sarda in Piemonte. L’appuntamento, organizzato dall’Associazione dei Sardi in TorinoA. Gramsci” in collaborazione con il Comune di Meana e con il Corpo Volontari A.I.B. di Condove, è per sabato 16 giugno in piazza Europa a Meana di Susa dove, a partire dalle ore 10.00, sarà rievocata la tosatura tradizionale delle pecore sarde, fatta a mano con forbici specifiche.

La tosatura delle pecore è uno dei momenti più importanti d’incontro e di collaborazione tra le comunità pastorali della Sardegna. Un rito che vogliamo ripetere in Val Susa, a Meana dove pascolano un centinaio di pecore sarde. Hanno annunciato la loro presenza anche i pastori della vicina Maurienne che sfideranno i sardi nella gara di tosatura. Ci sarà poi la ferratura tradizionale dei cavalli a opera di un giovane maniscalco sardo, Samuele Cugusi di Oliena, che con la sua autofficina gira, richiestissimo, gli ippodromi di mezza Europa.

Novità di quest’anno sarà il laboratorio di Arresojas (coltelli in sardo) arburesi: due artigiani coltellinai, Forittu e Arcuentu , installeranno il loro laboratorio e mostreranno “come si costruisce un coltello” artigianale. Il laboratorio Arresojas si replicherà domenica 17 nei locali dell’Associazione a Torino. La pecora, i formaggi pecorini oltre ad un buon calice di bovale saranno i protagonisti del pranzo preparato dall’Associazione Gramsci.

© Riproduzione riservata