RIVOLISalotto e Fiorito: il Salotto dove fioriscono i ragazzi.

Il “Salotto e Fiorito” istituti riuniti è un nome che in tanti cittadini rivolesi, e non solo, suscita ricordi e parole di apprezzamento.

La storica scuola, sita proprio sotto il Castello di Rivoli, è radicata sul territorio cittadino e continua a offrire una valida proposta formativa per bambini, ragazzi, adolescenti e adulti, che la frequentano.

Oggi, la Scuola Paritaria, costituita da Nido, Infanzia, Primaria e Secondaria di I°, continua a contare sulla sua consolidata tradizione, garantita dalla presenza della comunità delle Suore Vincenziane e non smette di essere una scuola all’avanguardia, orientata verso il futuro.

Ed è oggi tempo di iscrizioni che si chiudono entro il 25 gennaio.

Vediamo allora di conoscere meglio questo istituto.

Lo facciamo con la coordinatrice della Scuola Primaria, la maestra Chiara Fogliati: “La nostra è una scuola dove i bambini e i ragazzi fioriscono! Come ci si prende cura di un fiore, lo si innaffia, e questo trova il suo giusto spazio e viene irraggiato dal sole; così i nostri allievi, da quelli del nido, fino ai più grandi della secondaria, trovano nei nostri ambienti quel terreno fertile per sbocciare, fiorire e diffondere bellezza. Tra gli elementi caratterizzanti della proposta formativa del Salotto e Fiorito, al cui centro di ogni azione c’è l’attenzione per il singolo, ci sono senz’altro quelli legati alla musica, l’informatica, lo sport e lo studio delle lingue. Fin dalla prima elementare i bambini sono educati all’uso del pc e al coding, che permette di sviluppare il pensiero computazionale, imparando ad usare la logica. Questa attività viene poi approfondita, “unplugged”, fino all’ultimo anno della secondaria, dove non viene insegnata come materia specifica ma applicata all’interno delle singole discipline, per avvicinarsi al coding e al digitale in modo intuitivo. Molto spazio viene poi dato allo sport, vissuto secondo i valori del fair play e come occasione di crescita fisica e valoriale”.

Rimarchiamo ancora due elementi che sono punti di forza di questa scuola: la mensa e le lingue. La mensa scolastica ha la sua sede proprio all’interno della scuola e i menù vengono preparati e variati con il contributo e la vigilanza di un esperto dietologo.

Le lingue infine occupano uno spazio importante: fin dalla prima classe della Primaria i bambini sono introdotti allo studio dell’inglese e del francese, durante le ore di scuola e attraverso la modalità CLIL; questa viene continuata e approfondita anche nella secondaria, con la preparazione curriculare alle certificazioni Cambridge e Delf. Un’ulteriore occasione di approfondimento è data dalla partecipazione ai viaggi all’estero promossi in estate.

Per saperne di più sulla scuola e su tutte le sue attività si può visitare il sito www.salottofiorito.it oppure andare sui profili social e allora si capirà perché al Salotto e Fiorito i ragazzi non siano un numero ma un seme da far crescere.

Luca Giai

© Riproduzione riservata