Al servizio dei cittadini. Letteralmente.  Nei giorni scorsi il sindaco di Rosta Domenico Morabito e la sua giunta si sono armati di vernice e colori per cancellare le scritte no Tav comparse lo scorso luglio sul muretto di via Piave ed indirizzate all’onorevole Carabetta del Movimento Cinque Stelle.

Avremmo potuto far fare il lavoro dal cantoniere – precisa il primo cittadino – ma in questo periodo cruciale di riapertura delle nostre scuole abbiamo scelto di non distoglierlo neppure un’ora dal suo compito fondamentale di allestimento spazi ed aule. Intendiamo invece dare un segnale forte, come Amministrazione, e cioè che non permettiamo e non permetteremo a nessuno di rovinare il nostro paese e che per ognuno che verrà ad imbrattarlo con favore delle tenebre, noi opporremo la nostra voglia di vederlo pulito e lo faremo col sorriso ed alla luce del sole. Avevamo invitato anche l’onorevole Carabetta ad unirsi a noi, ma non ha potuto – prosegue – Se serve siamo capaci di tirarci su le maniche e non è solo un modo di dire”.

Federica Allasia

© Riproduzione riservata