Una mostra per non dimenticare quello che è stato il primo conflitto mondiale per la gente della Valle di Susa.

Venerdì 2 novembre, presso la sala dell’Associazione Ombelico di Valsusa in Frazione Deveys di Salbertrand, si è tenuta l’inaugurazione della mostra amatoriale dal titolo “A cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale, frammenti di memoria”, curata da Massimo Garavelli e da suo figlio Marco.

Durante il corso della serata i curatori hanno presentato con un excursus storico l’eterogenea raccolta di documenti storici in esposizione appartenenti all’archivio di famiglia, composta da esclusive fotografie d’epoca originali, cartoline postali dal fronte e di propaganda, documenti filatelici e anche qualche cimelio.

Erano presenti le amministrazioni comunali di Salbertrand ed Exilles ed una rappresentanza del gruppo A.N.A. di Salbertrand.

La mostra sarà visibile per tutto il mese di novembre, compatibilmente con gli orari di apertura della sala dell’Associazione sita presso la Frazione Deveys di Salbertrand n°1 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 14.00 e il venerdì e sabato anche dalle 18.00 fino a chiusura).

Alberto Milesi

© Riproduzione riservata