Ultim'ora

A Sangano per apprendere l’arte dei murales con Karim Graffiti

Quante volte, passando vicino a un muro deturpato da ghirigori realizzati con bombolette spray, abbiamo esclamato “Che schifo, quanta inciviltà!”. È un moto di disgusto del tutto motivato, visto che spesso si tratta di atti vandalici che deturpano proprietà pubbliche o private.

Bisogna però distinguere il disegnino osceno o senza senso da quelle che sono vere e proprie opere d’arte che negli ultimi anni stanno raccogliendo sempre più consensi e apprezzamenti anche da parte di noti critici.

Si parla di “Street Art” quando le opere realizzate con le bombolette spray non soltanto non deturpano il paesaggio urbano, ma, anzi, contribuiscono a renderlo più vivace e bello, ravvivando con disegni e colori sapientemente miscelati contesti spesso caratterizzato dal grigio monotono dei palazzi e del manto stradale.

Il circolo Arci Casa Penelope di Sangano intende promuovere questa forma d’arte fra i più giovani e vuole farlo attraverso un corso di murales della durata di 12 ore complessive, distribuite in sei sabati (dal 1° ottobre al 5 novembre).

A tenere il corso sarà Karim Graffiti, uno dei più noti street artist di Torino che impegnerà i ragazzi con lezioni teoriche ma soprattutto pratiche, grazie alla disponibilità di Casa Penelope che, per l’occasione, metterà a disposizione i propri muri per provare e riprovare. “Non si tratta di un corso fine a sé stesso — fa sapere Magda Morelli, una delle organizzatrici —. La nostra intenzione è quella di fare apprendere i rudimenti di questa forma d’arte in modo che possa essere utilizzata per riqualificare con graffiti ‘d’autore’ zone deturpate o non troppo belle dei Comuni che ne faranno richiesta”.

Il corso ha un costo di 90 euro a partecipante (bisogna avere dai 12 anni in su), comprensivo del materiale necessario a fare le prime “sperimentazioni” (bombolette, mascherina e guanti). I posti sono limitati: appena 20 quelli disponibili.

È un’iniziativa che in parte finanziamo anche noi come associazione, perché crediamo che la fantasia dei giovanissimi vada coltivata e incanalata in forme rispettose del decoro urbano”, conclude Morelli.

Le lezioni si terranno nella sede di via Gino, 5, dalle 15 alle 17. Per iscriversi o per richiedere ulteriori informazioni, si può inviare una mail a: casapenelope@gmail.com , telefonare al 338- 7918156 oppure inviare un messaggio tramite Messenger sulla pagina Facebook di Casa Penelope.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.