Molti esponenti ed attivisti del movimento No Tav sabato 20 novembre, a partire dalle 9, si sono ritrovati davanti al Tribunale di Torino e alla caserma dei Carabinieri di corso Dalla Chiesa per depositare le prime querele contro Maurizio Molinari, direttore del quotidiano “La Repubblica”, che il 10 ottobre aveva rilasciato dichiarazioni ritenute diffamatorie ai danni dei No Tav, durante la trasmissione “Mezz’ora in più” , condotta da Lucia Annunziata.

Articolo completo su La Valsusa del 25 novembre.

© Riproduzione riservata