Nei giorni scorsi, la Federazione Italiana Gioco Calcio ha emanato un comunicato con le indicazioni generali per la ripresa delle attività del calcio dilettantistico e giovanile, finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da covid-19.

Lo staff tecnico del settore giovanile dell’Us Susa, ha messo a punto una procedura che tiene conto delle linee guida indicate dalla Figc per salvaguardare in maniera adeguata ed efficace la salute dei giovani atleti.

La società sta concentrando tutti gli sforzi affinché le attività rivolte ai più piccoli possano riprendere senza timore da parte dei genitori. Le strutture verranno continuamente sanificate, in modo da permettere ai piccoli atleti di accedere agli spogliatoi e poter utilizzare anche le docce.

Il primo appuntamento è per il 31 agosto alle 17.30 ai campi sportivi di regione Priorale, per una breve esposizione sulle modalità previste dal nuovo protocollo, emesso in questi giorni, dal settore giovanile e scolastico della Federazione. A seguire, verrà offerto un rinfresco di benvenuto. Gli allenamenti si svolgeranno a gruppi, con cadenza bisettimanale.

Per i più piccoli lunedì e mercoledì, per gli altri martedì e giovedì a partire dalla prima settimana di settembre. Al momento, l’orario degli allenamenti è per tutti, a seconda del giorno, dalle 17.30 alle 19, come già detto, e sarà possibile l’utilizzo degli spogliatoi e delle docce.

Inoltre, il protocollo prevede che, da parte della società, venga effettuato un triage all’ingresso e all’uscita, ed è vietata la presenza dei genitori, e/o altri, all’interno delle strutture.

La società Susa Calcio rivolge un invito a tutti i genitori e a tutti i nonni: “Portate i vostri bimbi a visitare le nostre strutture e a conoscere la nostra realtà. Vi accoglieremo a braccia aperte. Per i bambini che vogliono provare, possono, senza alcun impegno, partecipare ad alcune sedute di allenamento, nei giorni e orari sopraesposti, valutando se è di proprio gradimento. Vi aspettiamo numerosi”.

© Riproduzione riservata