Una Befana particolare è stata collocata davanti alla scuola primaria di Villar Dora su iniziativa della Pro Loco: si tratta di una Befana poliglotta, in grado di esprimersi mediante la comunicazione aumentativa e alternativa (CAA) che comprende un insieme di conoscenze, tecniche e strategie ideate per semplificare la comunicazione nelle persone che hanno difficoltà nel linguaggio orale, nella lettura e nella scrittura.

Una filastrocca è stata creata appositamente per i bambini tramite questo metodo inclusivo: di fianco al manichino della Befana è stato affisso un pannello che descrive le parole con segni e disegni. Secondo i promotori dell’iniziativa, si è voluto dare un segnale sulla quantità di azioni che si possono effettuare su questo argomento.

L. R.

© Riproduzione riservata