Cultura

Addio a don Franco Monetti che scoprì molti tesori artistici della Val Sangone

È stato salutato per l’ultima volta lo scorso 4 giugno, nella chiesa di San Tommaso a Torino, don Francesco Monetti, meglio conosciuto come don Franco Monetti. 85 anni, nativo di Villafranca Piemonte, laureato in Lettere a Torino e in Teologia a Roma, ordinato sacerdote nel 1962, Monetti è stato un uomo di chiesa, un grande studioso ed un critico d’arte di livello internazionale.

Proprio la profonda conoscenza delle materie artistica e storica lo ha portato ad avere un ruolo importante nella scoperta e nella riscoperta dei tesori artistici anche in Val Sangone, sempre al fianco di Arabella Cifani, anche lei esperta d’arte e storica di alto livello.

Articolo completo su La Valsusa del 9 giugno.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.