Guido Messina, figura storica del ciclismo italiano, è deceduto nel primo pomeriggio di venerdì 10 gennaio.

Cavaliere della Repubblica Italiana per i suoi meriti sportivi di livello internazionale, contava cinque ori ai campionati mondiali – di cui quattro consecutivi – come corridore individuale ed uno nell’inseguimento a squadre alle olimpiadi di Helsinki del 1952.

A chiunque avesse il piacere di parlare con lui della sua carriera sportiva, citava con orgoglio la sua vittoria a Torino che gli ha permesso di portare la maglia rosa nel 1955. 

Messina, classe 1931, era originario della Sicilia. Emigrò a Torino nel dopoguerra per poter procedere nella sua carriera sportiva e si era infine stabilito a Caselette, in Val di Susa.

 

© Riproduzione riservata