Uno schianto sulla strada, nella sera piovosa di giovedì 5 marzo, e due vite vengono spente in un accartocciarsi di lamiere: una montagna di sogni si dissolve in un attimo.

E quel futuro, che si prospettava pieno di promesse e foriero di tante soddisfazioni, svanisce di colpo, senza appello.

Se ne sono andati così, improvvisamente, in un tragico incidente, Michele Conia di S.Antonino, titolare di un bar a Chianocco, 58 anni, ed il segusino Maicol Sibille.

Maicol, che aveva soltanto 36 anni e stava vivendo un periodo di vita particolarmente intenso. Praticante avvocato, direttore dei servizi generali e amministrativi dell’istituto scolastico di Condove, era molto conosciuto come dirigente sportivo del Venaus calcio, dove svolgeva il compito di responsabile del settore giovanile.

Dal 2014 al 2019 era stato consigliere comunale della città di Adelaide, ricoprendo anche l’incarico di capogruppo di maggioranza, al fianco del sindaco di quella legislatura, Sandro Plano.

Non appena le restrizioni dovute all’epidemia di Coronavirus saranno cessate, Maicol sarà ricordato con una manifestazione pubblica.

Il ricordo degli amici su La Valsusa del 12 marzo.

Giorgio Brezzo

© Riproduzione riservata