Lunedì 27 aprile, con tutte le restrizioni dovute all’emergenza Coronavirus, si sono svolti a Chianocco i funerali di Gino Favro, il penultimo partigiano della 106° Brigata Garibaldi “Giordano Velino”.

Alla presenza del sindaco Mauro Russo, del parroco don Luigi Chiampo e delle bandiere dell’Anpi è stato il sindaco di San Giorio Danilo Bar a fare l’orazione funebre di Favro.

Il destino l’ha portato via a 95 anni proprio nell’occasione del 75° anniversario della Liberazione. E in quella guerra Gino Favro ha dato davvero tanto.

Servizio su La Valsusa del 30 aprile.

Luca Giai

© Riproduzione riservata