Si è concluso l’8 marzo, Giornata Internazionale delle Donne, il progetto dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Giaveno sulla violenza di genere.

L’iniziativa ha coinvolto le classi terze della scuola secondaria e le ha portate, in questi mesi, a riflettere sulla tematica del gender gap, sulle discriminazioni e sulla violenza contro le donne. Il percorso è iniziato proprio il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Italiano, inglese, musica e arte sono state le discipline in cui gli studenti delle due terze hanno affrontato il tema della donna.

Gli studenti hanno infine realizzato, come prodotto finale, una fotografia con uno slogan, per un’ideale campagna pubblicitaria contro la violenza.

Gli studenti del Mag affrontano spesso temi sociali con i loro insegnanti. E la Festa della donna è diventata anche giornata di riflessione e di attenzione nei confronti di chi è vittima di violenza e discriminazione.

La violenza contro le donne è diventata endemica sia nei paesi industrializzati sia in quelli in via di sviluppo. Le vittime e i loro aggressori appartengono a tutte le classi sociali, a tutti i ceti economici e culturali. La battaglia culturale contro la violenza sessuale deve passare attraverso un’educazione all’amore.

© Riproduzione riservata