Ancora un incontro letterario “di lusso” si è svolto, lunedì 3 febbraio, nella Sala Consiliare del Comune di Giaveno, prestata ad alcune classi dell’Istituto Pascal.

L’ospite della giornata è stato lo scrittore Giorgio Scianna, pavese, classe 1964, che ha presentato il suo libro intitolato “Cose più grandi di noi” (Einaudi, 17 euro).

Il libro di Scianna è un romanzo di formazione che racconta, sullo sfondo degli anni di piombo, la storia di Marghe, 18 anni, brigatista rossa pentita uscita di prigione e agli arresti domiciliari.

L’autore sviluppa in modo coinvolgente la tematica della ribellione adolescenziale e dei rapporti familiari, acuita dall’opposizione tra generazioni che nel ‘68 si era profilata con maggiore intensità.

L’incontro di lunedì 3 febbraio, così come quello del 27 gennaio con Ilaria Gaspari, fa parte del progetto intitolato “Lo struzzo a scuola”, promosso dalla casa editrice torinese Einaudi in collaborazione con diverse scuole italiane.

Servizio su La Valsusa del 13 febbraio.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata