CHIOMONTE. In questi giorni di inizio dell’estate, in cui i dati che riguardano le richieste di ospitalità in Valle di Susa sono più che incoraggianti, a Chiomonte riprende avvio “Alba Camere”. Riprende perché si tratta di una storica attività, che già esisteva nel 1900 e che ha visto il susseguirsi di cinque generazioni della stessa famiglia, che nel tempo hanno apportato varie migliorie alla struttura.

Questa riapertura è all’insegna della novità in quanto l’edificio è stato completamente rinnovato, è dotato di ascensore e giardino degli aromi con arredi in legno in stile montano. Dispone di sei camere complete di tv a schermo piatto, angolo cottura e bagno che possono ospitare da due a quattro persone. Ogni stanza ha un tema, dai sogni all’amore all’Oriente, e l’idea alla base è la valorizzazione di Chiomonte, infatti ognuna porta il nome di una borgata come Frais, Ramats, Maddalena.

Un occhio di riguardo è riservato alle persone con disabilità con ingressi direttamente dal giardino e tutti i piani tutti accessibili. Considerate le regole di questo periodo post emergenza Covid-19, all’uscita dell’ascensore è presente un distributore di gel igienizzante e periodicamente, oltre al normale servizio di pulizia, ne viene effettuato uno con raggi Uvc per sanificare gli ambienti.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata