Tra il 2 e il 3 ottobre scorsi, in poche ore, una sorprendente quantità pioggia si abbatteva sul cuneese e soprattutto in Val Tanaro, provocando il disastro le cui immagini tutti abbiamo visto su giornali e tivù.

Un’alluvione devastante che, nell’arco di poche ore, ha richiamato in quelle zone così duramente colpite centinaia di volontari.

Tra questi c’erano anche gli uomini delle quattro squadre Aib dell’Area 27 (Giaveno, Valgioie, Coazze e Reano) che, per tutto il periodo dell’emergenza dichiarata dal Corpo, dal 3 al 14 ottobre, hanno dato il loro concreto contributo.

Servizio su La Valsusa del 22 ottobre.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata