Raggiungerà questa mattina il cimitero di Almese, Graziella Ricci Calcagno, moglie del giornalista, scrittore e poeta Giorgio, mancata il 16 dicembre scorso.

Molto conosciuta in paese perché presenza costante e silenziosa accanto al marito. Dopo la scomparsa di Giorgio Calcagno, nel 2004, aveva presieduto la giuria del premio letterario omonimo che nei primi anni aveva conferito il riconoscimento a personaggi del calibro di Umberto Eco, Ermanno Olmi, Enzo Bianchi.

Poi il premio aveva assunto il carattere specifico di concorso per ragazzi e ancora negli ultimi anni Graziella era stata attiva e presente sia nella giuria che alla consegna degli attestati ai ragazzi almesini presso il Teatro Magnetto.

Lei, originaria di Cupra Marittima, in provincia di Ascoli Piceno, riposerà ad Almese, accanto al marito, nel paese che per loro era luogo di incontri, rifugio e famiglia.

Ai figli Cristiano, Simone, Alessandro, Germana e Oliviero giunga un pensiero particolare anche da La Valsusa.

Anna Olivero

© Riproduzione riservata