E’ l’almesina Gaia B.R. , studentessa del Pascal di Giaveno, la vincitrice della Borsa di studio messa a disposizione dal Comune di Almese che le consentirà di trascorrere tre mesi in Danimarca. Gaia seguirà un programma trimestrale proposto da Intercultura che rientra nel progetto “Trimestre di Cittadinanza Europea” coordinato dall’EFIL (European Federation of Intercultural Learning, federazione delle principali organizzazioni AFS europee e mediterranee), che prevede attività di approfondimento e confronto sul tema della Cittadinanza Europea.

Aziende, enti, donatori privati continuano a credere nella formazione internazionale dei giovani studenti offrendo borse di studio totali o parziali a beneficio degli adolescenti che desiderano trascorrere un periodo lungo di studio e di vita all’estero con Intercultura. Tra questi c’è il Comune di Almese che dal 2016 sostiene Intercultura e che quest’anno permetterà ad una giovane studentessa meritevole di Almese, di vivere un’esperienza che cambierà la sua vita.

Gaia sarà premiata da Rachele Cerrato, assessore alla Cultura del Comune, durante la cerimonia che si terrà mercoledì 10 aprile, ore 20.30, nel Teatro Magnetto, in via Avigliana, 17, Almese. Gaia riceverà anche degli “auguri speciali” da Giulia G., vincitrice della Borsa di studio nel 2017, che potrà così raccontare la sua esperienza di 3 mesi in Russia e dare pratici consigli a questa giovane “ambasciatrice” di Almese nel mondo.  Saranno presenti anche gli altri 28 studenti della Val di Susa, vincitori del concorso nazionale indetto da Intercultura, in partenza quest’estate per un programma all’estero con Intercultura e i loro genitori.

A seguire, lo spettacolo teatrale, dal titolo “Il Muro”, di e con Marco Cortesi e Mara Moschini che racconta testimonianze vere di persone che la presenza del Muro l’hanno vissuta e sofferta ma che non si sono mai arrese, riuscendo a cambiare il mondo. Un messaggio di apertura, di speranza, di superamento delle barriere fortemente voluto dai volontari di Intercultura che – in collaborazione con l’Associazione IOP Italia e con l’Amministrazione Comunale – hanno deciso di portare lo spettacolo ad Almese.

 

© Riproduzione riservata