ALPIGNANO – La solidarietà non si ferma e dall’Auser arrivano le card prepagate: è questa l’ultima novità dopo la consegna della spesa, il dono di smartphone e tablet all’ospedale di Rivoli e alla residenza Al Castello di Alpignano e tanti piccoli gesti che in questi mesi hanno alleviato famiglie e anziani.

“Abbiamo optato per le card – spiega il presidente Vittorio Granisso – perché i nostri soci hanno dato delle offerte e così le famiglie possono acquistare ciò che realmente serve, ovviamente sempre come generi alimentari”.

L’Auser è un’associazione che fino a prima della pandemia operava nell’ambito dell’aggregazione, la situazione generata dagli effetti del coronavirus l’ha spinta ad essere attiva nell’ambito della solidarietà.

Articolo completo su La Valsusa del 20 maggio

Carmen Taglietto

© Riproduzione riservata