Alpignano. Cosimo Di Maggio lascia i 5 Stelle.

“Troppi impegni, non riesco più a conciliare lavoro, famiglia e Movimento”.

Consigliere di minoranza fino al 28 dicembre, data della sospensione del consiglio comunale di Alpignano in seguito alle dimissioni di undici consiglieri, Di Maggio era stato il candidato sindaco per i pentastellati alle elezioni del 2016.

“Nessun contrasto con il Movimento – precisa Di Maggio – semplicemente non mi sentivo più ‘sul pezzo’ perché non riesco a seguire gli impegni che i 5 Stelle mi chiedono a livello regionale e di Città Metropolitana“.

Di Maggio non dà l’addio alla politica: “Un progetto politico civico potrebbe essere un buon compromesso. Preferirei – aggiunge – guardare questa campagna elettorale dall’esterno e saltare un giro ma non escludo di scendere in campo”.

Carmen Taglietto

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 9 gennaio

© Riproduzione riservata