Alpignano Domenica mattina, Steven Palmieri e Franck Longo, sindaci di Alpignano e Fontaine, hanno firmato il patto di gemellaggio che unisce i due comuni. “Lo spirito che cinquant’anni fa aveva caratterizzato la nascita dell’amicizia tra i nostri due comuni deve continuare ad essere il filo conduttore. Il rispetto, la solidarietà e la democrazia sono valori che devono essere trasmessi ai giovani. Le incertezze del futuro, dall’emergenza climatica alle difficoltà socio-economiche, hanno bisogno di un’attenzione particolare”, hanno sottolineato i due sindaci.

La cerimonia si è volta all’Opificio Cruto a causa del maltempo.

Alla firma del rinnovo del gemellaggio, nato nel 1971, hanno presenziato alcuni ex sindaci:  Valeria Galliano, Giuseppe Accalai, Gianni Da Ronco e Andrea Oliva.

In piazza Caduti pochi stand delle associazioni. La pioggia ha impedito lo svolgimento della festa che è iniziata già da giovedì.

Nella giornata di sabato c’è stata molta gente che ha deciso di gustare i prodotti dello street food ma il clou era previsto per domenica con VolontariAmo e la partecipazione di artigiani, hobbisti e 32 associazioni attive sul territorio.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 30 settembre

Carmen Taglietto

 

© Riproduzione riservata