Alpignano Cinquant’anni fa nasceva un’amicizia destinata a durare nel tempo, quella tra Alpignano e Fontaine.

I due sindaci di allora, Ernesto Cullino e Louis Maisonnat, nel settembre del 1971 sottoscrivevano il patto di gemellaggio tra i loro comuni.

Da quel momento il rapporto di affetto e stima non si è mai interrotto, anzi si è rafforzato nel tempo con il gemellaggio tra associazioni e gruppi che hanno coltivato amicizia e collaborazione.

Quest’anno il Covid ha messo lo stop: proprio a causa della pandemia non ci saranno gli scambi tra le associazioni e quindi da Fontaine arriverà soltanto la delegazione ufficiale.

Domenica la firma ufficiale del patto di gemellaggio con i due sindaci, Steven Palmieri  e Franck Longo, entrambi alla loro prima esperienza.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 23 settembre.

Carmen Taglietto

© Riproduzione riservata