Alpignano – Furto da Pinko Pallino, i carabinieri arrestano un giovane diciassettenne, due complici riescono a fuggire con la refurtiva.

E’ accaduto nelle prime ore di lunedì 18 quando le forze dell’ordine sono state allertate da alcuni residenti della zona svegliati dal rumore dei vetri infranti.

Con un pesante oggetto di ferro, rivenuto nella zona soltanto nella giornata di lunedì, i malviventi hanno rotto la vetrina e arraffato quanto era esposto.

Nonostante il tempestivo intervento dei Carabinieri, due persone sono riuscite a fuggire mentre un ragazzo è stato arrestato.

Privo di documenti, il giovane, che ha affermato di essere di origine marocchina, è stato condotto al Cto per stabilire l’età:

Il valore della refurtiva è di circa 600 euro ma i danni sono ben maggiori.

“In questo momento così difficile per il commercio, è ancora più pesante”, afferma Michele Castrovilli, titolare del negozio di scarpe, borse e abbigliamento Pinko Pallino di via Mazzini.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 21 gennaio.

Carmen Taglietto

© Riproduzione riservata