Alpignano – La scuola elementare Gramsci ha riaperto i battenti sabato 7 dopo quattro anni di chiusura.

Una cerimonia da grandi occasioni, con tanto di banda musicale, per la riapertura del plesso di via Cavour che da lunedì 9 ospiterà nove classi della primaria.

L’edificio della Gramsci ha subito un’importante opera di ristrutturazione: la scuola, costruita nei primi anni ’70, ha tutte le pareti in cemento-amianto. Il pericoloso materiale non è stato rimosso ma ‘incapsulato’ e così non è più potenzialmente dannoso per bambini e insegnanti che passeranno le loro giornate nella scuola.

Ma la Gramsci è stata rinnovata in tutte le sue parti: serramenti nuovi, impianti rifatti, luci a led. E tutto è in regola per le norme antisismiche.

Sabato mattina c’erano tutti: il sindaco a fare gli onori di casa, gli assessori, il parroco della Ss. Annunziata che ha benedetto i locali, la dirigente scolastica che ha simbolicamente ricevuto le chiavi della scuola che da lunedì tornerà ad accogliere bambini e ragazzi per il nuovo anno scolastico.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 12 settembre.

Carmen Taglietto

© Riproduzione riservata