Alpignano – “In base agli esiti comunicati ad oggi (martedì 21 aprile, ndr), sui risultati di 100 tamponi risultano positivi oltre il 50% degli ospiti, la maggior parte dei quali asintomatici”: queste le parole di un comunicato diffuso in serata dall’ospedale Koelliker sulla situazione della Rsa “Al Castello”.

Il dato è ancora parziale perché soltanto domenica l’Asl ha terminato l’esecuzione dei tamponi su ospiti e personale.

“A seguito dell’esito dei tamponi giunti nella giornata del 18 aprile, che ha evidenziato la presenza di positivi asintomatici tra gli operatori sanitari attivi in struttura, la residenza – si legge ancora nel comunicato – ha dovuto affrontare un repentino calo della forza lavoro fornita da una Cooperativa. È stata immediatamente attivata una “task force” di personale che pur nel disagio del primo momento critico, non ha mai fatto venir meno l’assistenza occorrente”.

Dall’ospedale Koelliker sono arrivati il dott. Roberto Gabbini, nuovo direttore sanitario per la Rsa facente funzione del dott. Longo, risultato positivo asintomatico al virus, un medico geriatra, uno specialista in dietologia e personale infermieristico.

“La Direzione – afferma il comunicato – è in contatto anche telefonico con le famiglie per informarle delle condizioni di salute dei propri cari”.

Articolo completo su La Valsusa del 23 aprile

© Riproduzione riservata