Alpignano – Poliambulatorio di via Philips a rischio: il comitato spontaneo che a settembre aveva raccolto 1.800 firme ora scrive di nuovo al sindaco, ai consiglieri comunali, al direttore dell’Asl To3 e all’assessore regionale alla sanità Saitta.
Dopo le rassicurazioni giunte sia dall’Asl sia dall’amministrazione comunale sulla necessità di trovare una nuova ubicazione, nulla è ancora stato deciso.

Ora i cittadini manifestano la loro preoccupazione anche perché voci di corridoio parlano dello spostamento di alcuni servizi.

“A metà settembre sembrava fatta – scrive il comitato promotore – e che la soluzione fosse stata trovata collocando la nuova sede ASL al Movicentro. Erano solo parole, solo annunci vuoti. Ancora una volta è stata utilizzata la politica degli annunci per burlarsi dei cittadini di Alpignano “tenendoli buoni” con chiacchiere ad effetto narcotizzante”.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 24 gennaio

© Riproduzione riservata