I tecnici delle stazioni del Soccorso Alpino e Speleologico dell’Alta Valsusa sono intervenuti, nella tarda serata di ieri, giovedì 15 novembre, per cercare un gruppo di 14 migranti dispersi nell’area del comprensorio sciistico di Cesana, verso il Col Saurel.

L’intervento si è poi concluso intorno alle 3 della mattina di oggi, venerdì 16 novembre.

Sono state recuperate 10 persone in varie zone, alcune lungo la strada che da Cesana conduce a Sagnalonga, altre a monte dell’impianto sciistico La Coche di Claviere e altre ancora al confine di Stato tra Claviere e Monginevro.

Poiché mancavano all’appello altre 4 persone, una squadra è nuovamente salita fino al Col Saurel, dove ha individuato nella neve le tracce evidenti di 4 individui che scendevano in territorio francese. Per competenza, l’intervento è stato passato ai soccorritori transalpini. Tutti i migranti recuperati in territorio italiano sono stati consegnati alle ambulanze per le cure del caso.

Alle operazioni hanno preso parte, come di consueto, anche i Vigili del Fuoco, il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, la Croce Rossa e i Carabinieri.

© Riproduzione riservata