Sono cominciate nella mattinata di ieri, domenica 21 febbraio, le vaccinazioni contro il Covid-19 per chi ha più di 80 anni.

Ad accoglierli nelle sedi di Avigliana, Collegno, Orbassano, Pinerolo e Venaria c’erano i medici e gli infermieri  dell’AslTo3, coordinati dai direttori di distretto e dal direttore generale Franca Dall’Occo.

Chi ha più di 80 anni e intende vaccinarsi deve comunicarlo al proprio medico di famiglia che avvierà la procedura. L’anziano sarà poi chiamato entro pochi giorni per fissare un appuntamento nella sede a lui più comoda. Altri “hotspot”, fra cui Giaveno, Susa e Oulx, saranno attivati nei prossimi giorni.

Nel caso in cui l’ultratottantenne sia impossibilitato a muoversi per ragioni di salute, dovrà specificarlo sempre al proprio medico che avvierà l’iter per la vaccinazione a domicilio.

© Riproduzione riservata