Per l’ennesima volta in carriera, la tranese Elisabetta Mijno si è laureata campionessa italiana nell’arco olimpico.

L’arciera tranese 33enne, tesserata per le Fiamme Azzurre, ha brillato ai 32esimi Campionati Italiani Indoor Para-Archery, disputati tra sabato 2 e domenica 3 febbraio a Pesaro, primo appuntamento del calendario nazionale e importante tappa di avvicinamento ai Mondiali di giugno, che assegnerà i primi pass per le Paralimpiadi di Tokyo 2020.

La pluridecorata atleta della Nazionale ha superato 6-0 in finale la calabrese Vincenza Petrilli, in un match dove è riuscita a tenere a bada i tentativi di rimonta dell’atleta calabrese, riuscendo nei frangenti decisivi a piazzare sul 10 le frecce che l’hanno portata all’oro.

La Mijno aveva già sconfitto 6-2 in semifinale l’altra azzurra Veronica Floreno, poi medaglia di bronzo, e 6-0 ai quarti Roberta Tempone.

Nella prima giornata di gare aveva inoltre conquistato anche il titolo italiano di classe Senior femminile, con 564 punti davanti a Vincenza Petrilli e Letizia Visintini. Altri allori vanno ad impreziosire una bacheca già ricca di successi.

Anita Zolfini

 

© Riproduzione riservata