Una data da ricordare  per la Valle di Susa: mercoledì 30 ottobre. Apre ufficialmente domani a Bruzolo, a un anno dal lancio del progetto, il Mulino Valsusa, nell’antico mulino ad acqua del 1884  rimasto attivo fino ai primi anni Ottanta e oggetto di un importante progetto di restauro.

E’ il primo mulino della valle che viene recuperato non solo per fini didattici; la messa in funzione  è infatti  collegata a un progetto di filiera alimentare valsusina. Sui campi della valle vengono (e verranno) lavorati grani antichi, tradizionali e moderni. Massimiliano Spigolon, l’uomo che ha deciso di far tornare in vita il mulino, ha stretto importanti collaborazioni con gli agricoltori del territorio. Oggi oltre una decina hanno aderito e così i metri quadri di terreni che seminati con antiche varietà di grano sono ormai 120mila.

© Riproduzione riservata