La prima neve della stagione è arrivata, nevica in valle di Susa e non solo. Così si sono messi in moto i mezzi per pulire le strade, a partire da quelli della Città metropolitana di Torino, che infatti comunica: “È scesa in queste ore la prima neve sulle montagne del Torinese e i responsabili tecnici e il personale territoriale operativo delle Direzioni Viabilità  della Città metropolitana sono pronti, come ogni anno, a intervenire sulle strade di loro competenza con gli uomini e i mezzi necessari.

Le squadre dei cantonieri metropolitani e le ditte appaltatrici hanno il compito di garantire il trattamento preventivo antigelo con il sale e il sabbione, lo sgombero neve e il servizio di sorveglianza e di assistenza al transito.

La situazione della percorribilità delle strade è al momento garantita ovunque e non vi sono condizioni di criticità particolari. Nelle prossime ore verranno contestualmente intensificate le attività di vigilanza e intervento stante le previsioni meteo in essere”.

Uomini e mezzi in azione sulle strade provinciali

  • Circa 150 tra cantonieri, tecnici specializzati nell’utilizzo dei mezzi meccanici e responsabili delle squadre locali di cantonieri, allertabili 24 ore su 24 per garantire la transitabilità di circa 2.945 km di strade;
  • 640 mezzi meccanici, trattori, autocarri pesanti e medi, frese integrali e pale gommate, allestiti con spargisale e lame per lo sgombero neve, di cui 60 di proprietà della Città metropolitana e 580 di ditte appaltatrici;
  • 7 frese neve ausiliarie per la rimozione di coltri nevose in montagna, con funzioni di ribattitura delle banchine post nevicata;
  • 40 pale meccaniche ausiliarie;
  • 16.000 tonnellate di salgemma e 9.000 tonnellate di sabbione/ghiaietto.

L’intervento di sgombero neve, specificano dalla Città metropolitana,  viene iniziato a qualunque ora ed entro 30 minuti dalla segnalazione quando lo strato nevoso ha raggiunto i 5 centimetri di spessore nelle zone montane (oltre gli 800 metri di altitudine), e i 3 centimetri in pianura e collina. Il servizio è garantito 24 ore su 24, anche nei giorni festivi e prosegue fino al cessare dell’emergenza.
La circolazione sulle strade che attraversano territori di montagna e di collina è regolamentata da alcune ordinanze valide per l’intero periodo invernale.

Al link http://www.cittametropolitana.torino.it/speciali/2020/viabilita_invernale/

sono consultabili gli elenchi delle strade chiuse al traffico nel periodo invernale e di quelle in cui vige l’obbligo di munirsi di mezzi antisdrucciolevoli (catene o dispositivi equivalenti) o degli pneumatici idonei alla marcia su neve o ghiaccio.

 

© Riproduzione riservata