La parola d’ordine è sicurezza. La ripete come un mantra il sindaco di Coazze, Paolo Allais, per motivare i 4 euro che, da domenica scorsa, 5 luglio, e in via sperimentale nelle prossime tre domeniche fino al 26 luglio, chiede di persona a tutti coloro che intendono parcheggiare l’auto nell’ultimo tratto della strada comunale per Pian Neiretto per farsi un giro in montagna, in particolare nei rifugi Balma e Fontana Mura.

Come annunciato e messo nero su bianco in una delibera, dalle 7.30 a mezzogiorno di domenica, si è piazzato lui stesso poco dopo il piazzale del campeggio “I Pianas”, accompagnato dall’assessora Nicoletta Salvaia e dalla Polizia Municipale, fermando ogni auto per riscuotere il nuovo balzello.

Servizio su La Valsusa del 9 luglio.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata