L’ex ospedale Beato Umberto III di Savoia sarà finalmente ristrutturato come previsto dai Contratti di Quartiere.

Un progetto che doveva essere ultimato nel 2012 ma a causa di problemi avvenuti nella ditta appaltatrice, nello stesso anno, è stato rescisso il contratto.

Una triste vicenda iniziata con la consegna del cantiere alla fine del 2009.

All’inizio del 2010 sono iniziati i lavori ma in seguito, a causa del ritrovamento di amianto nel pavimento della cappella delle suore, è stato bloccato il cantiere e la ditta non è più riuscita a ripartire a causa del fallimento dell’impresa edile.

Servizio su La Valsusa del 5 marzo.

E.M.

© Riproduzione riservata