Parte il progetto “Mestieri Lavoro” grazie ad una stretta collaborazione tra la Casa di Carità Arti e Mestieri onlus e il Comune di Avigliana.

Sono previsti tirocini formativi per dieci giovani disoccupati aviglianesi tra i 18 e 29 anni, iscritti al Centro per l’Impiego di Susa.

“Un’iniziativa simile – dice l’assessore al Lavoro Enrico Tavan – l’avevamo realizzata alcuni anni fa con il contributo della Regione Piemonte, per la Valle di Susa, e il nostro Comune era capofila. Quest’opportunità è riservata ai ragazzi della nostra città e finanziata con un contributo di 15mila euro, ed è stata progettata con la Casa di Carità Arti e Mestieri che, dal 2010, è presente ad Avigliana e lavora con i giovani, le aziende e il Centro per l’Impiego di Susa. Invitiamo tutti i giovani disoccupati a partecipare, e le aziende del territorio a dare la loro disponibilità e a contattare direttamente la scuola”.

Il percorso prevede un tirocinio di tre mesi per venti ore, con una retribuzione complessiva per i partecipanti di 900 euro.

Servizio su La Valsusa del 21 novembre.

E.M.

© Riproduzione riservata