Due fratelli aviglianesi, Salvatore e Davide Timpanaro, di 50 e 40 anni, sono stati insigniti del titolo di Cavalieri di Malta, con l’investitura ufficiale avvenuta lo scorso 24 giugno, a Catanzaro, nella cerimonia presieduta da monsignor Vincenzo Bertolone, arcivescovo metropolita di Catanzaro e Squillace e presidente della Conferenza Episcopale dell’Italia meridionale.

I fratelli Timpanaro sono entrambi dipendenti di società che operano nel campo della sicurezza e della sorveglianza.

Sono giunti all’onorificenza dopo un percorso durato circa due anni di noviziato e catechesi, con opere di carità a favore dei più bisognosi nella chiesa di San Giovanni a Catanzaro e a Santa Maria ad Avigliana.

I requisiti per poter accedere all’Ordine di Malta sono la responsabilità sociale, la lealtà alla fede cattolica, alla Chiesa, e l’aiuto dei poveri.

L’impegno che i due fratelli Timpanaro intendono svolgere nella chiesa di Santa Maria è quello di mettersi a disposizione del parroco don Ugo Bellucci, collaborando nell’aiuto alle famiglie in difficoltà e in eventuali servizi particolari.

E.M.

© Riproduzione riservata