Prosegue il progetto di promozione delle attività commerciali di vicinato Scegli Avigliana.

In questo difficile momento di secondo lockdown proprio i negozi al dettaglio e i pubblici esercizi sono nuovamente messi alla prova.

L’iniziativa dell’Amministrazione comunale avviata un anno fa fornirà quindi gratuitamente al commercio aviglianese proposte, strumenti e materiali per rimanere in contatto con i loro clienti e concittadini in un periodo economicamente molto importante come quello prenatalizio.

«Lo scorso lockdown – spiega l’assessora al commercio Paola Babbiniha mostrato l’importanza e la necessità anche per il commercio di vicinato di essere presenti sul web e sui social per poter promuovere i propri servizi di consegna a domicilio, asporto e quelli aggiuntivi ideati dalle singole attività in occasione delle chiusure. I negozi hanno riacquistato un ruolo fondamentale nella vita e nelle abitudini dei consumatori. Per questa ragione riteniamo fondamentale, in una nuova fase di grande difficoltà a causa della pandemia, sostenere gli sforzi messi in campo e promuovere con ancora più forza le attività commerciali. Chiediamo, dunque, ai cittadini di essere parte attiva scegliendo, appunto, di acquistare nei negozi di vicinato che in questo momento sono messi a dura prova a differenza delle grandi piattaforme di commercio online che certamente non hanno conosciuto crisi. Ed è per questo che anche i clienti devono essere consapevoli che scegliere di acquistare nel negozio della propria città significa contribuire a mantenere viva la città».

L’Amministrazione comunale cofinanzierà insieme alla Camera di Commercio, attraverso il partner tecnico Confesercenti Torino e Provincia, il progetto Scegli Avigliana che offrirà gratuitamente per due mesi a tutti i commercianti, ristoranti, bar, artigiani che vorranno aderire, visibilità sulla pagina Facebook Scegli Avigliana.

Ogni aderente potrà quindi comunicare i servizi attivati, le promozioni, i numeri di telefono a cui essere contattati.

In vista del periodo natalizio inoltre i negozi potranno utilizzare la pagina per proporre le loro idee regalo.

L’obiettivo è quello di costruire una vetrina digitale e globale del commercio aviglianese, nell’ottica di far confluire in un unico luogo tutte le informazioni che spesso cittadini e clienti fanno fatica a trovare. A questo scopo, il progetto sarà seguito da professionisti ed esperti che definiranno un calendario editoriale, si occuperanno di grafiche dedicate alle campagne di sostegno del commercio di vicinato e del Natale 2020, produrranno comunicati e si occuperanno della diffusione e della visibilità del progetto.

«Si sta inoltre predisponendo – continua l’assessora al commercio Babbini – una campagna a sostegno degli acquisti natalizi nei negozi di vicinato, fondamentale soprattutto in questo anno in cui a causa della pandemia le attività commerciali hanno visto ridurre le proprie vendite. Stiamo finalizzando i contenuti e gli strumenti che saranno comunicati a tutti gli aderenti di Scegli Avigliana in uno o due incontri a distanza. Le videochiamate saranno organizzate non appena raccolte le adesioni. Come per gli anni scorsi anche quest’anno proporremo il progetto Buoni di Natale, che vedrà quindi atterrare sul commercio di vicinato fondi messi a disposizione per sostenere famiglie in difficoltà. Ne daremo più ampia notizia e dettagli a brevissimo».

Per le attività commerciali che desiderino aderire gratuitamente al progetto Scegli Avigliana è sufficiente compilare il form online, disponibile anche sulla pagina Facebook di Scegli Avigliana, entro il 15 novembre. Per qualsiasi informazione o chiarimento sul progetto è possibile contattare il numero 3498704932 o scrivere alla mail scegliavigliana@gmail.com.

Parallelamente a questa iniziativa, l’Unione Montana Vallesusa, in collaborazione con Cna, Confesercenti, Coldiretti, Laboratorio Valsusa e Unione Montana Alta Valle Susa, ha realizzato Valsusainvetrina, un portale rivolto al pubblico per scoprire le attività della Valle di Susa.

Le attività commerciali dei Comuni dell’Unione potranno infatti registrarsi e disporre, gratuitamente, di uno spazio nella vetrina del portale, con possibilità di promuovere prodotti, fornire indicazioni su orari, prenotazioni.

© Riproduzione riservata