Avigliana

Avigliana, una panchina rossa accanto al presepe

Il presepio meccanico nella Chiesa di San Giovanni compie trent’anni.

Ebbe infatti inizio da tre ragazzi nel 1993; il primo anno si fece già nell’atrio della chiesa, ma con statuine grandi circa trenta centimetri e case che rispecchiavano la Palestina.

Nell’anno successivo il gruppo crebbe e si iniziò a costruire in miniatura la Chiesa di San Giovanni, Porta Ferronia e una casa, il presepio era coperto da una coltre di neve e venne allestito all’interno.

Servizio su La Valsusa del 14 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.