Giovedì 9 maggio, presso l’Istituto Frejus di Bardonecchia, ha sostato una piccola autoemoteca dell’AVIS all’interno della quale allievi e professori hanno avuto la possibilità di donare il sangue.

L’iniziativa è nata dall’idea di un alunno ed è stata poi appoggiata dalla vice preside Chiara Rossetti, la quale ha quindi contattato il presidente della sezione AVIS di Bardonecchia Fabrizio Bortolotti che con entusiasmo ha offerto la sua collaborazione.

Lunedì 29 aprile si è svolto presso l’Istituto un incontro informativo durante il quale una dottoressa ha illustrato ai ragazzi le procedure del prelievo, i comportamenti da tenere prima e dopo la donazione, i requisiti di idoneità, i criteri di sospensione ecc.

Successivamente, dopo aver messo a conoscenza tutti i ragazzi delle informazioni necessarie, giovedì 9 maggio gli alunni ed il personale del Frejus hanno potuto effettuare la loro donazione, godendo ovviamente di un permesso scolastico.

L’equipe medica si è detta molto soddisfatta del risultato raggiunto. Infatti, le donazioni effettuate sono state così numerose da aver dovuto rifiutare donatori per mancanza di tempo. 

Anche Bortolotti si mostra soddisfatto affermando di voler dare continuità a questa bella iniziativa.

Alessia Bellet

© Riproduzione riservata