Alta Valle

Bardonecchia, salvato migrante con un principio di ipotermia

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono intervenuti all’alba di questa mattina con il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco per recuperare un migrante disperso nella zona di Bardonecchia.

La chiamata di emergenza è stata lanciata intorno alle 5 dall’uomo che, anche a causa della batteria scarica del telefonino, non è stato in grado di fornire indicazioni utili sulla sua localizzazione.

Le ricerche si sono concentrate lungo le strade per il Colle della Scala e per la Valle Stretta, finché da Pian del Colle sono state avvistate delle luci lungo il vallone che sale in direzione del Col des Acles.

Fortunatamente, da un secondo contatto telefonico, è stato possibile localizzare il disperso nella zona delle Grange Guiaud intorno a quota 1800 metri.

Sul posto sono giunte le squadre a bordo di mezzi fuoristrada che lo hanno individuato lungo un pendio ripido in cui era presumibilmente precipitato. Con l’uso delle corde e di tecniche alpinistiche, l’uomo è stato recuperato e trasportato a valle dove è stato affidato all’autoambulanza con un principio di ipotermia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.