Prosegue la distribuzione di mascherine a cura dell’Unione Montana Valle Susa che si sta adoperando per coordinare e velocizzare le operazioni mediante un unico ordine complessivo.

Vista la difficoltà oggettiva di recuperare dispositivi di protezione, i Comuni della Bassa Valle Susa e Val Cenischia hanno demandato all’ente l’approvvigionamento di mascherine.

L’ordine è stato effettuato all’inizio della scorsa settimana. Ogni Comune ha indicato un quantitativo da acquistare e l’Unione Montana ha effettuato l’ordine presso la ditta Editur di Salbertrand, anticipando la spesa, che verrà poi rimborsata all’Unione ad ogni singolo Comune in base al quantitativo di mascherine richiesto.

Sono state ordinate in tutto 2000 mascherine per tutta l’Unione e una prima trance di 500  è stata consegnata nella giornata di sabato nella sede di Bussoleno.

Gli Amministratori dei Comuni sono passati a ritirare i loro quantitativi, a pacchi da 25 mascherine.

Nella giornata di lunedì 30 marzo la prima fornitura di mascherine è stata completamente consegnata ai Comuni e nei prossimi giorni è previsto l’arrivo di quelle che ancora mancano.

Ogni Comune, in modo autonomo, provvederà alla distribuzione delle mascherine sul proprio territorio.

A questa fornitura di mascherine si aggiungono anche quelle arrivate ai Comuni direttamente dalla Regione Piemonte e consegnate su criterio demografico.

© Riproduzione riservata