Nella giornata di ieri, domenica 19 luglio, la centrale operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese ha gestito ben 23 chiamate di emergenza provenienti da tutto il territorio della Regione.

L’operazione più impegnativa si è svolta sul Monte Lera,  nel comune di Usseglio, dove una donna è scivolata su un nevaio intorno a quota 3300 metri, procurandosi una profonda ferita lacerocontusa e alcuni traumi agli arti.

Poiché l’incidente è avvenuto in una zona con fitta nebbia, una squadra di tecnici è stata elitrasportata intorno a quota 2300, da dove ha proseguito a piedi raggiungendo l’infortunata alle 17.

Le sono state prestate le prime cure e si è deciso di attendere una schiarita per l’evacuazione in elicottero. Intorno alle 19.30 le condizioni meteo hanno consentito il recupero via aria e l’ospedalizzazione della donna. La squadra di tecnici invece ha dovuto fare ritorno a valle a piedi.

© Riproduzione riservata