Non si sono riscontrate gravi conseguenze in seguito all’incendio boschivo scoppiato venerdì 12 marzo nella zona collinare tra Villar Dora e Caprie.

Le fiamme, divampate tra le 21 e le 22 sul versante occidentale della collina della Seja, non lontano da borgata Torre del Colle, si sono propagate velocemente a causa della siccità del suolo e delle forti raffiche di vento.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e le squadre AIB locali, che in alcune ore sono riusciti ad arginare ed estinguere le fiamme.

Il bilancio al termine dell’evento è di circa due ettari di suolo incolto percorso dal fuoco, su cui era presente soprattutto vegetazione arbustiva e manto erboso disseccato dell’anno precedente. Non si sono registrati danni a cose o persone. L’origine dell’incendio è con larga probabilità dolosa.

Negli anni recenti, la stessa zona è stata soggetta più volte ad incendi: il precedente, di modesta entità, si è verificato il 4 febbraio 2020. Fra i più estesi, si ricorda invece quello scoppiato nella notte tra il 25 ed il 26 novembre 2017, che richiese alcuni giorni per essere domato: di quest’ultimo sono tuttora visibili le tracce ed i resti della vegetazione bruciata.

Lorenzo Rossetti

Articolo su La Valsusa del 18 marzo 2021

© Riproduzione riservata