S. AMBROGIO –Cos’hanno in comune mascherine e folletti, gnomi e distanziamento sociale? Lo si può chiedere ai bimbi delle due scuole primarie di S.Ambrogio che lunedì mattina, come gli altri studenti italiani, hanno ripreso posto tra i banchi di scuola.

Tornare alla didattica in presenza dopo il lungo periodo passato a casa con le lezioni online non sarà facile.

Per questa ragione le maestre delle due scuole hanno invitato il folletto Sam e la cantastorie Lullaby ad accogliere i piccoli studenti per il loro primo giorno di scuola.

I due magici abitanti hanno augurato loro un buon inizio di anno scolastico, ma soprattutto hanno illustrato, in pieno stile fiabesco, le principali regole che i bimbi e le loro famiglie dovranno rispettare scrupolosamente a partire da questa prima settimana.

Articolo completo su “La Valsusa” del 17 settembre.

Benedetta Gini 

© Riproduzione riservata