Bussoleno

Bussoleno, Alice e Andrea rilanciano l’osteria “La Credenza”

Il numero civico 16, al centro di via Walter Fontan, cuore del centro storico, da vent’anni ospita “La Credenza”, la “piola” aperta e gestita fino ad oggi dalla coppia Nicoletta Dosio e Silvano Giai.

Un luogo dell’anima, dove sventolano tante bandiere di libertà, una casa del popolo moderna, un punto di riferimento anche del movimento No Tav dove, oltre a dar da mangiare e da bere, si è sempre dato spazio a tutti, privilegiando la persona, e nel contempo portando avanti la lotta, soprattutto quella al treno veloce, ma si sono anche ospitati incontri, dibattiti, concerti, eventi culturale e ricreativi, sempre con gli occhi aperti sul mondo, uscendo spesso anche dai confini della valle.

Ebbene, i gestori che l’hanno aperta e guidata dal 2004 ad oggi hanno deciso di passare la mano, e da domenica 14, giorno in cui si è inaugurata la nuova gestione con un pranzo partecipato da amici e sostenitori (anche se in realtà si era già debuttato mercoledì 10), il locale è passato ad un’altra coppia, e stiamo parlando di Alice Vigorito e di Andrea Bonadonna, il popolare “Cibba”, già a capo della Taverna Tortuga di Chianocco, che peraltro continuerà a gestire.

Servizio su La Valsusa del 18 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.