“Riverisco, signora Maestra!”.

Quante volte si sarà sentita rivolgere questo saluto la maestra Olga Sibille Scalenghe, una delle ultime decane tra le maestre elementari della Valle di Susa, venuta a mancare il 10 marzo scorso, a un passo dal traguardo dei 100 anni.

Un saluto anacronistico oggi, un normale segno di rispetto ieri, quando lei insegnava nelle varie scuole in cui ha trascorso la sua lunga carriera.

Nata a Bussoleno il 30 ottobre ‘21 ha frequentato l’Istituto Magistrale Regina Margherita, poi raso al suolo dai bombardamenti nel ‘42, viaggiando ogni giorno in treno da Bussoleno a Torino con suo fratello Silvio e altri amici del paese, cosa decisamente inconsueta, in quei tempi, per una ragazza.

Articolo completo su La Valsusa del 29 aprile.

© Riproduzione riservata