Mario Antonucci passa la mano.

Dopo vent’anni giusti da caposquadra Aib, non si ripropone per un nuovo mandato, ma resta in squadra a dare il suo generosissimo contributo. Finisce indubbiamente un’epoca che per gli Aib locali è stata esaltante.

Servizio su La Valsusa del 16 gennaio.

Luca Giai

© Riproduzione riservata