Carnevale è il giorno in cui ti è concesso di avere i super-poteri, in cui hai un regno e molti sudditi, in cui sei il più veloce del mondo, in cui per volare basta semplicemente pensarlo più forte degli altri giorni. Anche quest’anno la magia del Carnevale è arrivata al Parco Giochi Giuseppe Pognante di Susa, al fondo di Via Berenfels: dopo aver preso la rincorsa e attraversato il muro del binario nove trequarti, ci si è trovati immersi nel mondo del mago Harry Potter e di Hogwarts. Tra la caccia ai dissennatori, la competizione di Quidditch, il Ballo del Ceppo e la preparazione di pozioni, più di quattrocento bambini e bambine hanno giocato tutto il pomeriggio di domenica 23 febbraio, sotto un sole caldo e in un clima di festa.

Gli organizzatori ricordiamo essere il gruppo Scout Susa I, che ha curato giochi e allestimento, il Gruppo Teatro Insieme, con il truccabimbi, l’Associazione Pro Susa, che ha portato la merenda pomeridiana, e l’Istituto Musicale G.B. Somis, con un gioco musicale: un’unione funzionale di realtà segusine che, insieme, hanno garantito la buona riuscita dell’evento. “

Anche quest’anno i costumi più gettonati sono stati i super-eroi, i principi e le principesse, i pirati e le fate, di qualunque età, genitori compresi: non a caso, Carnevale è il giorno in cui essere chi si vuole, in cui avverare i propri sogni e in cui tutto è possibile, con un po’ di fantasia. Per i grandi e per i piccoli.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 27 febbraio.

Ilaria Genovese

 

© Riproduzione riservata