Una cerimonia molto partecipata quella di sabato 6 ottobre per l’intitolazione della palestra comunale a Marco Luciano Tunno, il giovane scomparso prematuramente in un incidente stradale nell’agosto del 2017.

La famiglia di Marco, che ha donato i fondi necessari all’acquisto di attrezzature e al rinnovamento dell’impianto di illuminazione della palestra (ora con led a basso consumo), sabato mattina ha scoperto la targa esterna all’edificio che porta il nome del loro figlio.

Molta emozione anche tra gli amici di Marco Luciano Tunno: alcuni di loro hanno voluto leggere alla comunità un breve testo, sia per ringraziare di questa intitolazione capace di tener vivo il ricordo di un amico sia per testimoniarne il dolore della perdita: “A distanza di un anno non ci sembra ancora vero”.

Articolo completo su La Valsusa dell’11 ottobre.

Paola Bertolotto

© Riproduzione riservata